Controllo del processo produttivo e miglioramento dell’efficienza grazie a una soluzione MES

L’azienda e il contesto operativo

Industrie Polieco progetta e produce dal 1992 sistemi di tubazioni corrugate a doppia parete in polietilene ad alta densità, utilizzati per la realizzazione di reti fognarie, cavidotti e sistemi di drenaggio.

Oltre ai cavidotti e ai tubi corrugati Ecopal, progetta e produce raccordi, pezzi speciali e pozzetti in polietilene attraverso la tecnica dello stampaggio a iniezione e rotazionale. Nel 2012 ha inoltre sviluppato un progetto per la realizzazione di un chiusino stradale in materiale composito, il chiusino KIO, che ha da subito riscosso interesse e successo nel mercato mondiale.

Sin dalla nascita, Industrie Polieco ha perseguito l’obiettivo di ricercare soluzioni tecniche sempre più innovative e all’avanguardia, per rendere le linee automatiche di produzione competitive e caratterizzate da alti standard qualitativi.

Visto il successo dei suoi prodotti, decide così di renderne capillare la produzione, la vendita e la distribuzione in tutto il bacino del Centro-Sud Europa.

Oggi Polieco Group, presente in quattro Paesi (Italia, Francia, Grecia e Slovacchia) con sei stabilimenti produttivi e una forza lavoro di quasi 400 dipendenti, è uno dei leader a livello europeo per la produzione di sistemi di tubazioni corrugate in polietilene ad alta densità.

Le esigenze gestionali

Polieco, in linea con la sua filosofia aziendale di ricerca e applicazione dei sistemi produttivi interni e di ampliamento della gamma prodotti, aveva l’esigenza di definire un progetto che migliorasse l’efficienza del reparto di produzione.

In particolare, aveva la necessità di tenere sotto controllo in maniera automatica la disponibilità di risorse e materiali per realizzare il prodotto richiesto dal cliente, attività complicata in quanto i dati di produzione venivano raccolti e trascritti manualmente dagli operatori. Questo, oltre a causare un aumento dei costi, rendeva difficile individuare le inefficienze che si verificavano durante il processo produttivo.

Nel documento di progetto, Polieco esprimeva dunque la necessità di disporre di una soluzione di esecuzione del processo produttivo (MES) che tenesse monitorati, senza interventi manuali, le attività svolte, il personale coinvolto, i macchinari utilizzati e i relativi tempi di attrezzaggio.

Adottare una soluzione MES avrebbe portato innovazione in ottica Industria 4.0, poiché avrebbe determinato interconnessione con i macchinari e quindi ridotto drasticamente l’attività manuale. Non solo. Avrebbe anche significato poter effettuare analisi sui dati di produzione raccolti per misurare l’efficienza dei macchinari, e capire l’origine di errori o malfunzionamenti.

Da ultimo, non sicuramente per importanza, così facendo Polieco avrebbe soddisfatto l’esigenza di disporre di dati affidabili, utili a una corretta definizione di piani di manutenzione preventiva e straordinaria nonché al monitoraggio delle differenze tra quanto pianificato e quanto realmente prodotto.

L’applicazione gestionale realizzata e il progetto di sviluppo

La prima fase del progetto ha comportato la fornitura di un modulo gestionale di raccolta dati connesso ai macchinari, che ha da subito consentito di avere un maggior controllo sull’avanzamento degli ordini di lavoro e del piano di produzione, e di avere immediatamente disponibili i dati relativi ai tempi e alle quantità prodotte.

Successivamente, attraverso funzionalità di analisi intuitive, la soluzione MES ha permesso di elaborare i dati per il responsabile di produzione di Polieco sotto forma di report, cruscotti e grafici realizzati sulla base dei KPI definiti dall’azienda.

Il monitoraggio dell’avanzamento della produzione ha consentito agli operatori di reparto di identificare la posizione di ogni unità o lotto all’interno del ciclo produttivo, e di verificare la disponibilità dei materiali necessari. Questo livello di visibilità permette infatti di programmare la produzione e di comunicare puntualmente ai clienti quando i loro ordini saranno pronti. Report e cruscotti aiutano invece a controllare la produzione, ad analizzare le aree interessate e a inviare al responsabile un’e-mail di notifica una volta completata una lavorazione.

Tra le richieste di Polieco c’era anche quella di disporre di una funzionalità per organizzare al meglio l’approvvigionamento di risorse e materiali, che con più linee di prodotto era diventato una criticità. Ora, attraverso tabelle di pianificazione, è possibile avere una vista periodica del piano generale e garantire la disponibilità di risorse e materiali per una produzione regolare. Inoltre, in un’ottica di manutenzione preventiva, vengono analizzati strumenti, attrezzature e altre risorse operative per determinare quali sono disponibili.

In questo contesto, l’integrazione della soluzione MES con l’ERP gestionale è l’elemento qualificante perché porta a un allineamento tra le attività di fabbrica e la domanda, permettendo di ridurre i lead time e di rispettare i tempi di produzione.

Grazie all’integrazione con l’ERP, l’amministrazione può pianificare in anticipo gli ordini delle materie prime, riducendo ritardi e il livello delle scorte. Con il MES, poi, è possibile raccogliere dati in tempo reale sui materiali usati e gestire eventuali problemi a bordo macchina.
Operando in modo integrato, i due moduli gestionali garantiscono operazioni più efficienti e decisioni più rapide.

Le integrazioni

INTEGRAZIONE CON L’ERP INDUSTRIA

di Axioma

INTEGRAZIONE CON IL MODULO MRP

di Axioma

I vantaggi della soluzione

I vantaggi ottenuti sono molteplici, e tutti riconducibili in termini di maggior controllo ed efficienza in tutte le fasi del processo di produzione.

Ora Polieco è infatti in grado di gestire con efficienza l’intero processo produttivo, dal ricevimento degli ordini clienti all’esecuzione del piano produttivo, dal controllo in tempo reale dell’avanzamento produttivo ai materiali impiegati nel processo, e di raccogliere dati di produzione in automatico a consuntivo per verificare la correttezza della pianificazione dei lavori e il rispetto dei tempi di consegna.

Ora, senza interventi manuali, è possibile raccogliere in modo sistematico dati affidabili, puntuali e precisi.

La visibilità sui dati fornita dall’integrazione tra ERP e MES consente inoltre di analizzare in maniera approfondita i costi, sia diretti che indiretti, e di effettuare manutenzione preventiva evitando improvvisi fermi macchina.

L’utilizzo della soluzione MES garantisce a Polieco un allineamento tra la gestione operativa e la produzione, mettendo in comunicazione tutti i sistemi aziendali e assicurando la coerenza tra quanto pianificato e lo stato effettivo dei processi.

Questo progetto di trasformazione in logica Industriy 4.0 ha permesso a Polieco il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

50%

Riduzione della carta in circolazione tra gli stabilimenti

20/25%

Aumento dell’efficienza produttiva

35%

Riduzione del tempo di attrezzaggio dei macchinari

Vuoi ricevere maggiori informazioni?

Per contattarci compila la form di contatto, oppure se preferisci, chiamaci al numero tel: +39 039 22511 o inviaci una mail a marketing@axioma.it