Sicurezza IT: prevenire è meglio che curare

Il cyber crime è un fenomeno in crescita, sempre più organizzato e in grado di colpire qualsiasi realtà aziendale. Cosa fare per difendersi? Scopriamolo!

Secondo il Rapporto Clusit sulla sicurezza IT, in Italia, solo nel primo semestre 2016 si è registrato un aumento di attacchi informatici pari al 71%. In particolare i settori maggiormente colpiti sono quello Sanitario (+144%), quello finanziario (+94%), le infrastrutture critiche (+85%) e quello del retail con un aumento del 17%. La minaccia è consistente e sta preoccupando molte aziende e istituzioni.

RapportoClusit_Vittime-01

Ma quali sono le dinamiche che hanno portato a una così rapida diffusione del crimine informatico? La risposta va cercata nella crescita dello spazio cyber, conseguente alla riduzione dei prezzi di connessione alla rete di sviluppo della banda larga. L’aumento del cybercrime ha permesso di avere molti vantaggi e opportunità, ma anche nuovi svantaggi e minacce.

Il cyberspace rende possibile mercati nazionali e transnazionali più aperti; ma questa apertura rende i sistemi informatici, su cui esso si basa, più vulnerabili agli attacchi di quanti intendono sfruttarli per ottenere, in modo fraudolento, informazioni.” (CINI)

Ma allora quali sono le giuste contromisure da adottare per difendersi dai cyber criminali? Le risposte al problema sono due: formare il personale e impiegare soluzioni di Infrastruttura IT innovative e solide che permettano di essere al sicuro online. Mission Impossible? Assolutamente no. Il problema è che, al momento di investire, molte aziende rinunciano e si trovano a correre ai ripari quando ormai sono sotto attacco cyber. Inoltre c’è ancora scarsa conoscenza in sicurezza IT, sia da parte dei dipendenti che, molte volte, degli stessi top manager.

Quale strada intraprendere? Affidarsi a un esperto in sicurezza informatica! Grazie a servizi di backup e ripristino dati, analisi del rischio e gestione in outsourcing dell’infrastruttura noi di Axioma garantiamo la protezione dell’infrastruttura e di tutti i contenuti, facendoti risparmiare fatica e tempo che potrai concentrare per svolgere al meglio il tuo lavoro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *