L’importanza di una Customer Experience personalizzata

Quando si parla di Customer Experience si tende a pensare al mondo business to consumer ma l’importanza di un servizio clienti e un’esperienza di consumo accurati è fondamentale anche per il business to business.

“Le aziende B2B stanno arrivando a rendersi conto che non sono immuni alla rivoluzione digitale per quanto riguarda le modalità in cui le persone trovano, ricercano e acquistano i loro prodotti. Tuttavia, solo il 16% degli intervistati afferma di avere raggiunto una Customer Experience in linea con le migliori esperienze B2C”. (Econsultacy Research)

I clienti B2B hanno le stesse aspettative di quelli consumer; sono sempre aggiornati, informati, più competenti e sanno precisamente quello che vogliono perciò cercano una comunicazione da parte delle aziende che sia mirata, personalizzata e un servizio clienti che sia all’altezza delle loro richieste.

“L’89% degli intervistati concorda sul fatto che un buon servizio clienti lo porti ad avere una considerazione positiva dell’azienda, mentre l’86% pagherebbe di più in cambio di un’eccellente customer experience”. (Bitmat)

La personalizzazione è quindi l’elemento chiave, ma quante aziende stanno operando in questo senso? Secondo diverse stime risulta che solo un terzo delle aziende europee utilizza software intuitivi per raccogliere in modo integrato tutti i dati e le informazioni inerenti alle preferenze e ai comportamenti dei clienti. Con tutta la quantità di dati presente oggi è necessario analizzarli in modo strategico con l’ausilio di software intelligenti che possano davvero estrapolare del valore e della reale conoscenza da cui partire per generare comunicazioni e campagne mirate. Certo, non sarà la scoperta dell’anno, ma è proprio questo che fa riflettere: perché ancora molte imprese non hanno al loro interno una soluzione di Customer Relationship Management, se i vantaggi che si possono ottenere sono diversi, importanti e soprattutto noti?

A quanto pare “le aziende che non hanno ancora adottato un sistema CRM (20%) indicano come principali ostacoli: budget e mancanza di competenza interne.” (Osservatorio CRM 2017) Certo, l’investimento può essere davvero impegnativo e questo porta molte aziende a rinunciare da subito, ma volete sapere la buona notizia? Sono tutti ostacoli superabili grazie ad Axioma Cloud CRM: grazie all’interfaccia intuitiva e user friendly è facilmente utilizzabile da tutti, ma soprattutto per quanto riguarda la questione budget, Axioma presenta diverse soluzioni che vanno incontro alle esigenze di tutti i clienti, a partire per esempio dalla possibilità di acquisirlo in Cloud, opportunità che permette di contenere i costi iniziali di investimento.

Vi lascio con alcuni dati significativi per capire quanto oggi – anche in un contesto B2B – sia importante conoscere e seguire i propri clienti per poter eccellere nel lungo periodo.

img_infografica_CRM-1

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *