Fattore umano: l’anello debole per i cyber criminals

Come stanno reagendo le aziende al cybercrime?